Ciclo di racconti brevi: sillabari. Sbadiglio

Sbadiglio

Viene ad ornare con pizzi e merletti la mattina, il sole, ogni cosa che tocca. Riluce sotto la sua potenza la terra che bacia e esplode di colori che si stiracchiano sotto i suoi raggi. Balza da dietro una collina, si appoggia sul filo del rasoio del mare, che ora somiglia ad una pregiatissima stoffa di seta e paillets. Saluta tra le fronde di un albero, ondeggiando, gli occhi di piccolissime creature, questa enorme palla di luce sorridente. Fa scivolare i suoi raggi per distese infinite, e quando l’ombra di un sasso sarà troppo lunga, di nuovo si tufferà dietro l’orizzonte, e Apollo, direbbero i Greci, avrebbe finito la corsa del suo carro, almeno per quel giorno. Passata la notte, alla mattina scioglierebbe la brina sui prati, per la gioia delle piante, rinfrancate dal peso del gelo. Tutto riluce. Come quando dopo giorni di pioggia, una ragazzina a letto con la febbre scorge la sua maestà da dietro le tende della cameretta e ormai, non più malata, corre ad aprire la finestra, e con le braccia sul davanzale e le mani sotto il viso paffuto, sorride e sbadiglia e si addormenta di nuovo. Così sarà anche per il sole, un bambino di miliardi di anni che, aperti gli occhi, fatto un lungo sorriso che avrà illuminato per sideree lontananze e tempi, un giorno chiuderà gli occhi e in uno sbadiglio si addormenterà. E chissà se ci sarà qualche creatura a poter guardare stupita lo spettacolo dello sbadiglio del sole.

Elisa Pallotta

Ars , , ,

Informazioni su Elisa Pallotta

Elisa Pallotta, giornalista pubblicista ODG Marche, nasce a Fabriano l'8 marzo 1992 è sorella maggiore di sei fratelli, mamma casalinga e papà oculista. Diplomata al Liceo Classico Francesco Stelluti di Fabriano con indirizzo Psico-Pedagogico, dopo 4 anni di Liceo Classico e poi Pedagogico, percorso interrotto e ripreso per motivi di salute, ha collaborato per tre anni con “L'Azione”, giornale diocesano locale, Diocesi Fabriano-Matelica. Scrive poesie e racconti, alcuni pubblicati sul sito di scrittura creativa 20lines https://it.20lines.com/elysees. Alcune sue poesie sono pubblicate sul giornale online Attualita.it (Attualita.it https://www.facebook.com/Attualitait-471734346200302/) ed ha collaborato con qualche articolo sul sito d'informazione marchigiano "Il Borghigiano": http://borgofabriano.altervista.org/gli-orrori-della-guerra-storia-di-un-soldato-trai-lager-diberlino- e-dachau/. Vince nel marzo 2013 la XVII Rassegna Nazionale di Poesia e Narrativa “Anna Malfaiera”, della Città di Fabriano, con il componimento “Patria”. Vince nel marzo 2014 il Concorso “Tra un fiore colto e l’altro donato”, bandito dalla Aletti Editore, e la poesia “Non ti lascerò mai” sarà pubblicata all'interno del libro "Tra un fiore colto e l’altro donato – volume XI", edito nella seconda metà di Ottobre 2014. Pubblica nel giugno 2013 presso la casa editrice Vertigo, la silloge di poesie "Libertà" (http://www.mondadoristore.it/Liberta-Elisa-Pallotta/eai978886206152/) e nel marzo 2014 alcune poesie in un'antologia poetica, "Impronte", per la casa editrice Pagine. Vince il 6° Concorso Internazionale di Poesia Inedita - Il Federiciano, di Rocca Imperiale, con la poesia "L'albero della vita", che verrà pubblicata in un'antologia poetica in agosto 2014. Firma un altro contratto di pubblicazione con la casa editrice "Aletti", con la quale pubblicherà la silloge "Cantici", a novembre 2014 (http://www.alettieditore.it/emersi/2014/pallottae.html) . Esperienza come rappresentante, receptionist e volontaria presso la parrocchia di San Giuseppe Lavoratore come aiuto compiti e catechista, lo stesso catechista alla parrocchia di Solomeo (Corciano) per poco tempo, partecipa tra i 20 finalisti al progetto CEI "In un altro mondo", con workshop di 24 ore. Volontaria anche come Servizio Civile per tre mesi presso la Casa tra le nuvole a Marischio, Papa Giovanni XXIII, Fabriano (AN). Frequentava il Cammino Neocatecumenale con i suoi genitori per poi avvicinarsi personalmente alla vita di gruppo e ai meeting del RnS di Fabriano, gruppo "Maria di Nazareth". Dopo una collaborazione biennale con il giornale diocesano "L'Azione", si iscrive all'albo dei giornalisti come pubblicista nel marzo 2017. Iscritta all'Università degli studi di Perugia in Filosofia e Scienze e Tecniche Psicologiche, indirizzo psicologico. Apre in collaborazione con il giornalista pubblicista Francesco Gnagni un blog cattolico: https://www.yerushalayim.it/

Precedente La presenza di Maria Santissima insieme a Gesù nel diario di Suor Faustina Kowalska Successivo Ciclo di racconti brevi: sillabari. Isola